Raùl Gonzalez Blanco: la sublimazione del bomber madridista

Raùl Gonzalez Blanco: la sublimazione del bomber madridista

Ottobre 29, 2020 Off Di Luca Sisto

29/10/1994.
Esordisce in Liga Raùl Gonzalez Blanco, con la maglia del Real Madrid.
(foto account FB ufficiale Real Madrid)
323 reti in 741 partite con i Merengues, è considerato l’attaccante puro più importante della storia del Real Madrid.
E dire che, per un abbonamento autobus non pagato dai Colchoneros, non ha fatto la storia dell’Atletico Madrid.
C’era quando il Real ricominciò a vincere in Liga e in Europa a cavallo fra anni Novanta e Duemila.
C’era nell’epoca dei Galacticos.
C’era quando il Real aveva chiuso un’altra epoca, e si apprestava a diventare nuovamente pragmatico e vincente, e per lui non c’era più posto, tanto da essere ceduto allo Schalke 04, dove a fine carriera avrebbe fatto la storia anche lì.
Quando il Real Madrid acquistò Higuain dal River Plate, El Pipita chiese a Capello quale sarebbe stata la sua collocazione in campo e cosa avrebbe potuto fare per aiutare la squadra.
Capello gli rispose semplicemente “guarda Raùl, guarda i suoi movimenti, io non posso insegnarti di meglio. Se vuoi diventare grande, osserva lui”.
Gracias por todo, Raùl Gonzalez Blanco.