Playoff Serie C: il punto su favorite e outsider

Playoff Serie C: il punto su favorite e outsider

Maggio 14, 2022 0 Di Redazione

Nicola Luperini fa il punto sui Playoff di Serie C, nella nuova rubrica di Football&Life “La Tana del Lupo”, appuntamento settimanale sull’argomento più caldo del calcio italiano.

Per gli amanti delle Serie Minori, con lettere maiuscole non messe per caso, è iniziato uno dei momenti più magici e imprevedibili della stagione: è infatti tempo di playoff di Serie C.

Non ci dilungheremo molto sulla diabolica formula di questa competizione, visto che il numero delle partecipanti totali alla post-season (28!) ha obbligato gli organizzatori ad inventarsi un torneo molto fantasioso nella composizione, ma anche piuttosto cervellotico da comprendere.

Le seconde dei gironi entrano nel tabellone Playoff Serie C

Preferiamo concentrarci sul campo, visto che già si sono giocati tre turni e siamo entrati nella fase calda, con l’ingresso nella competizione delle tre seconde classificate dei gironi. Parliamo di Padova, Reggiana e Catanzaro, che entrano nei playoff con la pressione di dover fare bene, portata in dote dalla posizione in classifica.

Alle loro spalle si muove un quintetto con storie diverse da raccontare. La più blasonata è sicuramente il Palermo, che con l’arrivo di Silvio Baldini in panchina e l’esplosione di Matteo Brunori, 25 gol in campionato, è tornato ad infiammare il Barbera. Numeri da record sugli spalti per un pubblico di categoria superiore e dall’entusiasmo unico, che può risultare la vera arma in più per un finale di stagione al cardiopalma. A sfidare i rosanero nei quarti di finale sarà la Virtus Entella, da una decina di anni habitué dei campionati di Serie B e C, squadra solida e con un buon collettivo, difficile da superare soprattutto in casa, dato che tra le mura amiche ha perso soltanto due volte in stagione: per il Palermo sarà una sfida tosta.

Tifosi biancoscudati in trasferta durante Sud Tirol – Padova 0-0, gara che ha di fatto costretto i patavini a tentare la scalata attraverso la roulette russa dei Playoff di Serie C (foto tratta da padovacalcio.it)

Per il Padova, frustrato dal mancato compimento di una rimonta che avrebbe avuto dell’incredibile ai danni del Sudtirol, l’avversario si chiama Juventus Under 23. Nato con la promessa di essere un’innovazione risolutiva ai problemi del calcio italiano, così avaro di possibilità da dare ai giovani calciatori, il progetto delle seconde squadre si è in realtà arenato ancora prima di partire.

Solo la Juventus, infatti, ha aderito dall’inizio ed è rimasta l’unica società ad avere un satellite tra i professionisti. I risultati sono apprezzabili, ma la filosofia è comunque rivedibile, visto che uno dei bomber della squadra, Andrea Brighenti, di anni ne ha 34, e ne ha 32 Iocolano, vecchia volpe di categoria a guidare il centrocampo. I baby della Juventus sono comunque una mina vagante da tenere d’occhio, visto che hanno fatto fuori Pro Vercelli e Renate prendendo solo 1 gol in 4 partite e che possono contare su talenti dal futuro assicurato come Matias Soulè e Koni De Winter. Chissà se basteranno queste armi ad eliminare il Padova di Massimo Oddo, autore di un campionato strepitoso ma non vincente: arrivare secondi con 85 punti è davvero una beffa atroce.

La Reggiana è forse la principale favorita per la promozione

Lo stesso discorso vale per la Reggiana, che si ritrova nella roulette russa dei playoff dopo una regular season da 86 punti, non abbastanza per buttare giù dal primo posto il Modena. La banda di Aimo Diana, rivelatosi un ottimo mister già lo scorso anno col Renate, punterà sulla coppia Zamparo-Lanini per procedere nei playoff e puntare alla B. I due hanno segnato 33 gol complessivi in stagione e saranno il pericolo più grosso da disinnescare per i lombardi della Feralpisalò, terzi classificati nel girone di Sudtirol e Padova e giustizieri nel turno precedente di una delle big del torneo, il Pescara. La linea offensiva dei Leoni del Garda è di tutto rispetto: Miracoli, Luppi, Siligardi, Guerra, Balestrero sono tutti calciatori dalle capacità importanti e che conoscono bene la categoria, che la Regia farà bene a non sottovalutare.

Arrivano entrambe dal Girone C, il gruppo infuocato del Sud Italia che ha visto il trionfo del Bari in stagione regolare, le contendenti dell’ultimo quarto di finale. Il Catanzaro arriva sulle ali di una ritrovata produzione offensiva, che a metà stagione sembrava essersi bloccata e che ha lasciato via libera ai Galletti per la vittoria del campionato. La squadra è molto forte, con Iemmello a guidare un reparto offensivo composto da gente come Cianci, Vazques, Biasci e Vandeputte, con il tifo appassionato dello stadio Ceravolo che può essere l’arma in più nei momenti di difficoltà.

Perché Monopoli e Juventus u-23 possono sognare il colpaccio

Ma attenzione a sottovalutare il Monopoli. La vera Cenerentola di questi playoff, dopo un bellissimo quinto posto in campionato, ha eliminato Picerno e Virtus Francavilla nei primi due turni ed ha compiuto un vero e proprio miracolo nel terzo, ribaltando la sconfitta subita in casa per 2-1 contro il Cesena andando al Manuzzi senza paura e portando a casa un clamoroso 3-0 che li ha mandati dritti ai quarti di finale.

Come la Juventus Under 23, il Monopoli ha giocato tutti i turni di post-season dall’inizio, senza essersi fermata a guardare gli altri giocare: questo slancio potrebbe tornargli utile per sfidare un avversario che si è preparato con alcune amichevoli, ma che non gioca una partita ufficiale da un mese. C’è un altro dato che non può che emozionare i tifosi del Monopoli: nei due scontri di campionato contro il Catanzaro, i biancoverdi hanno ottenuto 6 punti, frutto di un doppio 2-1. Se c’è una squadra che sa come fermare le Aquile, quella è proprio il Monopoli di Alberto Colombo.

Adesso non resta che mettersi comodi e godersi questo caotico spettacolo. A cosa serve la Super Lega, quando si possono avere i playoff di Serie C?

 

Testo: Nicola Luperini per la rubrica “La Tana del Lupo”. Pisano, content editor per Sottoporta – il calcio internazionale, cura per Football&Life gli argomenti più caldi della settimana sul calcio italiano, dalla Serie A al calcio minors.

Immagine di copertina: tifosipalermo.it